PREMESSA

Buona giornata a tutti. Anche oggi sono qui come al solito per raccontarvi l’ultimo libro che ho terminato di leggere questa mattina prima di andare al lavoro. Lo so che tanti storcerebbero il naso ma io amo così tanto leggere che dedico ogni giorno una mezz’ora del mio sonno al mio hobby preferito e nel silenzio riesco anche a farlo più in fretta. Dopo un pesante libro di matematica ho deciso di dedicarmi a qualcosa di molto molto leggero. La categoria di questo romanzo viene detta chick-lit  ossia quel genere di romanzi nati negli anni novanta dove scrittrici britanniche e statunitensi si dedicano ad un filone di lettrici giovani, single e con intenzione di fare carriera. Io li considero passatempi quando non ho voglia di impiegare la mente in qualcosa di più intellettuale. La regina per me indiscussa di questo genere è Sophie Kinsella  in quanto è diventata una star nel scrivere questi romanzi. Ne ho letti anche altri di altre scrittrici ma nessun nome mi è rimasto impresso come il suo.

Devo confessarvi una cosa: io sono shopping dipendente. Non mi posso lamentare finanziariamente in quanto ho il lavoro fisso da quasi dieci anni e mi sudo lo stipendio tutti i mesi ma sono davvero “drogata” di shopping. Mi piace acquistare, questo è certo, ma uno dei miei passatempi preferiti quando ho voglia di tirarmi su il morale è fare un giretto in un centro commerciale e guardare le vetrine pensando a cosa mi starebbe bene e a cosa no. Posso sembrare snob o frivola a raccontarvi questo ma non c’è cosa più bella che prendersi cura di sé e del proprio aspetto quando si ha una giornata non proprio magnifica alle spalle. A volta lo shopping è quasi un rifugio per me, un regalo quando tutto sembra andare per il verso sbagliato, una medaglia per tutto quello che faccio e che nessuno mai apprezza fino in fondo.

Certo l’abbigliamento è la mia  passione compreso scarpe ed accessori ovviamente ma adoro acquistare anche libri, oggetti per la casa, insomma tutto quello che trovo e che mi soddisfi in pieno. Non voglio essere fraintesa: mi accontento di poco non sono una persona che guarda le marche o le mode del momento, mi piace trovare un’offerta interessante e andare fiera di averla trovata! E così è stato per i romanzi di cui vado a raccontarvi. Si in effetti sono due in uno stesso volume. Non mi era mai capitato ma ho trovato questo libro scontato al prezzo di € 6,90 e solo a casa mi sono accorta che erano due romanzi separati ma ognuno parlava di shopping. Poi quando ho capito che uno era il seguito dell’altro ho deciso di non fermarmi e di leggerli tutti e due in una volta sola.

E così mi sono ritrovata tra le mani IL CLUB DELLO SHOPPING E SHOPPING MANIA. Per un costo così basso mi aspettavo di leggere solamente una brutta copia di I love shopping della Kinsella e invece mi sono ritrovata sì in un mare di acquisti ma con una storia totalmente diversa che a volte mi ha fatto sorridere ma che spesso mi ha costretta a riflettere molto sulla vita. Anche un libro frivolo può insegnare qualcosa di questo sono sempre più convinta anche perché mi è pure scesa una lacrimuccia in un passaggio…

La cosa complicata sarà raccontarvi le trame perché se racconto il secondo romanzo riuscite a capire come è finito il primo romanzo ma per questa volta dovrete sopportare qualche spoiler e per chi è interessato alla lettura e non vuole sapere il finale legga solo la prima trama…

 

IL CLUB DELLO SHOPPING…

Annie Valentine ha trentacinque anni, due figli avuti in età molto giovane e fa la personal shopper in un favoloso negozio di abbigliamento di Londra.  Annie adora il suo lavoro ed è una vera mega a farlo, non solo si occupa di acquisti di marchi famosissimi ma è bravissima a trasformare e reinventare chiunque si rivolga a lei in crisi di identità. Riesce a cambiare davvero le persone da capo a piedi e non fa nemmeno troppa fatica visto che ama davvero quello che fa. Annie riesce a risolvere qualsiasi tipo di problema per gli altri ma è quando arrivano i suoi di problemi che non sa come uscirne. E’ una madre single in carriera con due figli da gestire e tutto da sola in più Lana ha quattordici anni e sta passando l’età dell’adolescenza quella più difficile in assoluto dove le incomprensioni tra madre e figlia sono all’ordine del giorno e Owen il più piccolo ha molta difficoltà a relazionarsi con chi non conosce: smette di parlare e si isola nel suo mondo. Dopo la morte accidentale del marito Annie non ha più avuto un uomo nella sua vita e sta iniziando a capire che è arrivato il momento di trovarne uno. La ricerca però non è così semplice visto che deve gestire un lavoro al The Store, il suo sito internet di vendite on line ed i conti da pagare che sembrano crescere di giorno in giorno. Ha voluto dare la migliore educazione ai suoi figli ma le scuole di questo tipo costano parecchio e lei di sacrifici ne sta facendo davvero tantissimi. Come trovare un uomo? Andare alle cene dei single ci ha provato ma non ha trovato nulla che facesse al caso suo. Sua madre le ha presentato un facoltoso dentista reduce da un costosissimo divorzio che sembra essere l’ideale ma la sua donna deve essere solo una casalinga con un lavoro part time per dedicare tutto il suo tempo esclusivamente a lui e questo Annie non lo sopporta. Poi apre gli occhi e si accorge che proprio vicino a lei sta entrando nella sua famiglia il professore di suo figlio….

 

SHOPPING MANIA

Dopo tante fatiche Annie sembra aver trovato un po’ di stabilità con Ed. Ha acquistato parte della sua casa così lui non è stato costretto a venderla, l’ha ristrutturata proprio come piace fare a lei, ed ora abita insieme a lui ed ai suoi figli Lana e Owen in una bellissima villetta in un quartiere davvero molto carino. Annie sembra davvero felice, ha recuperato il suo lavoro al The Store dopo che la sua capo reparto è stata trasferita e sta continuando anche il suo lavoro di personal shopper per conoscenti che hanno voglia di cambiare vita e armadio contemporaneamente. Annie però non è una donna che si accontenta ed il suo sogno è di riuscire a mettersi in proprio una volta per tutte. Avere un negozio tutto suo dove usare tutto il suo talento naturale, un business di scarpe e borse sarebbe proprio l’ideale per lei che riesce a scovare le offerte ovunque. Ma Ed che ha i piedi ben piantati per terra non è affatto convinto di questa sua scelta. A lui piacerebbe avere più tempo da passare con Annie e sa benissimo che un’attività in proprio non è l’ideale per questo genere di cose. Così Annie decide di andare avanti a sua insaputa approfittando di tutti i momenti liberi per dedicarsi alla ricerca dell’affare che le farà cambiare la vita. Ma sia le bugie che i debiti iniziano ad accumularsi sempre di più e, durante una vacanza in Italia, totalmente organizzata da lei, Ed inizia a capire qualcosa e se ne va….

 

COSA NE PENSO

All’inizio ero un po’ scettica. Niente e nessuno può togliermi l’amore che nutro per i romanzi della Kinsella e mi aspettavo, visto anche i titoli dei romanzi, una brutta copia di quello che avevo già letto e che mi aveva fatto sbellicare dalle risate. Invece mi sono dovuta ricredere. La storia è totalmente diversa anche se i personaggi e qualche battuta si assomigliano, il modo di raccontare non è male anche se poteva essere più esilarante quando Annie combina qualche guaio. Comunque questo romanzo è riuscito un po’ a sollevarmi il morale e a farmi riflettere anche parecchio. Mi ha intenerita tanto quando si parla della scomparsa del marito di Annie e di come lei cerchi di nascondere la sua morte perché così non sembra reale. Certo la lettura è puramente consigliata ad un pubblico femminile in quanto difficilmente gli uomini amano lo shopping visto quanto odiano portare le loro donne nei centri commerciali (compreso mio marito ovviamente che lo fa ma poi rimane con il broncio tutto il resto della giornata). E’ un romanzo scorrevole, si legge volentieri, non ci sono troppi personaggi e quelli presenti sono tutti descritti molto bene e credo che mi ricorderò anche la trama per un bel po’ di tempo. Insomma io mi sento di consigliarlo a tutte le lettrici appassionate del genere perché non è davvero male.

Spero di avervi aiutati nella scelta della vostra prossima lettura. Un abbraccio Romina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...